Pino Procopio pittoreDisegnatore appassionato,sviluppa una tematica ironica, animata di personaggi Felliniani, stralunati, dai volti come deformati da una lente. Costruisce i suoi quadri come scenografie teatrali affollandole di figure dalle forme straripanti e innervate da colori puri, vivacissimi e prepotenti come quelli che sceglierebbe un bambino.

Ricordiamo solo alcune delle ultime mostre più importanti.

Nel 2002 espone alla Galleria “La Borgognona” di Roma.

Nel 2005 una raccolta di settanta opere racconta cento anni di storia delle Poste  Italiane nella sede centrale delle Poste a Roma.

Nel 2008 espone al Museo Boncompagni Ludovisi (Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea),cinquanta opere su Ulisse raccontate nel relativo catalogo.